Le password più usate nel 2015 (siamo degli idioti).

Le password più usate nel 2015 (siamo degli idioti).

Ogni anno che passa pensiamo di essere diventati più vecchi e saggi dell'anno precedente. Ma, a guardare le password più utilizzate nel 2015, c'è da scuotere la testa, fare un gran respiro e arrivare serenamente alla conclusione che siamo gli stessi idioti di prima.

Il sito SplashData compila tutti gli anni una lista con milioni di password compromesse nei 12 mesi precedenti e le elenca in ordine di popolarità. I risultati di quest'anno, basati su un considerevole numero di ben 2 milioni di parole, non sono costituiti da quelle password alfanumeriche che avremmo sperato. Sono l'esatta dimostrazione, invece, del modo in cui non bisogna assolutamente scegliere una password.

Si, lo diciamo in anteprima: “123456" e “password” restano le preferite. Senza perderci in ulteriori chiacchiere, eccoti la lista. Solo per stomaci forti.

  1. 123456 (stabile)
  2. password (stabile)
  3. 12345678 (+ 1)
  4. qwerty (+ 1)
  5. 12345 (- 2)
  6. 123456789 (stabile)
  7. football (+ 3)
  8. 1234 (- 1)
  9. 1234567 (+ 2)
  10. baseball (- 2)
  11. welcome (new entry)
  12. 1234567890 (new entry)
  13. abc123 (+ 1)
  14. 111111 (+ 1)
  15. 1qaz2wsx (new entry)
  16. dragon (- 7)
  17. master (+ 2)
  18. monkey (- 6)
  19. letmein (- 6)
  20. login (new entry)
  21. princess (new entry)
  22. qwertyuiop (new entry)
  23. solo (new entry)
  24. passw0rd (new entry)
  25. starwars (new entry)

Se si compie lo sforzo di vedere oltre la stupidità umana, si possono notare alcuni trend interessanti. Le password basate sullo sport sono ancora molto popolari, con “football” e “baseball” ben piazzate in classifica. Lo sono anche quelle ispirate ad un certo filone cinematografico (“starwars” e “solo” fanno la loro comparsa).

È inoltre simpatico (sto scherzando) notare la ricomparsa della parola “princess” sulla quale ci eravamo illusi lo scorso anno (era fuori dalla classifica) ma che è risorta magnificamente, anche lei grazie a Star Wars. Ad ogni modo, altre new entry - come “welcome,” “login” e “passw0rd” - continuano ad essere facilmente hackerabili ma sono almeno stupidamente divertenti.

Se non odi ancora abbastanza internet e l'umanità, puoi controllare le classifiche del 2013 e del 2014. Noi continueremo a dare i nostri consigli sul buon utilizzo delle password. Cominciamo con il più importante: diamo un taglio all'idiozia, per favore.

I consigli per una password sicura

Premesso che la password perfetta non esiste, ci sono alcuni accorgimenti che puoi prendere da subito per garantirti un livello di sicurezza maggiore. Innanzitutto, occhio ad utilizzare la stessa password per tutti gli account: questo per evitare che un hacker possa compromettere un account per poi avere accesso a tutto il resto.

  • Cambia la tua password regolarmente.
  • Non riutilizzare vecchie password nè riciclarle.
  • Usa delle password lunghe almeno otto caratteri utilizzando lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli.
  • Non utilizzare informazioni facilmente reperibili, come il tuo nome o la tua data di nascita o il tuo numero di telefono.
  • Prova a creare una password in cui alcune lettere vengono sostituite da numeri o simboli che potrebbero ricordarle, come ad esempio: 0r$odi@lice (= Orso di Alice). Oppure ancora, utilizza (con lo stesso metodo) le iniziali delle parole che compongono una frase, tipo La mia squadra del cuore ha vinto lo Scudetto nel 1983.

scarica banner ebook.sitoweb

Vota:
4
 
Come ridurre il tasso di abbandono del carrello
4 nemici da battere per scrivere un buon testo

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli